Parto "naturale" al Santa Maria della Misericordia, è Vincenzo il primo del 2015

Fiocco azzurro nelle "Stanze di Lucina" al Santa Maria della Misericordia. Si tratta della quinta nascita in pochissimi mesi

Nuovo fiocco azzurro a Perugia. Arriva il primo nato del nuovo anno anche nelle “Stanze di Lucina”, lo spazio di Ostetricia dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, inaugurato lo scorso settembre e dedicato al parto naturale, gestito interamente dalle ostetriche del nosocomio perugino.

Alle 9.35 di sabato 3 gennaio è nato Vincenzo, del peso di  3,6 kg, da madre di origine etiopica e da padre italiano. La coppia risiede a Perugia ed entrambi sono insegnanti di lingue. Si tratta della quinta nascita in pochissimi mesi, e “l’obiettivo - sottolineano dall’ufficio stampa della Società Ospedaliera di Perugia - è quello di offrire una sempre maggiore umanizzazione del parto e di raggiungere un’ulteriore riduzione dell’incidenza del taglio cesareo”. A gestire il travaglio e ad assistere il parto le ostetriche Rosalinda Babini  e Doretta Ramacciani.

“Le richieste di accedere al parto naturale sono in sensibile crescita - sottolinea il responsabile della Struttura, il dottor Giorgio Epicoco - , anche grazie ai consultori e ai corsi di preparazione al parto che forniscono alla coppia le informazioni necessarie”. Un’ora dopo la nascita di Vincenzo, nella seconda stanza di Lucina è entrata un’ altra gestante, che attualmente è in travaglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento