Aggredito l'allenatore al termine dell'incontro di calcio tra dilettanti: pugni e insulti

Avrebbe le ore contate il tifoso violento che nel tardo pomeriggio di domenica, al termine della partita, ha assalito - in un parcheggio - un dirigente e l'allenatore della squadra di calcio il Fulginium che milita nel campionato di Promozione. Le forze dell'ordine, acquisiti i referti medici e ascoltati diverse testimonianze tra cui i due aggrediti, sarebbero prossimi a risalire all'autore dei pugni che hanno mandato i due tesserati al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Foligno: per loro il bollettino medico parla di escoriazioni varie, una caviglia malmessa e un taglio profondo al naso (l'allenatore) con probabile rottura. Quando i Carabinieri e Polizia hanno raggiunto il campo sportivo non c'era più traccia del presunto aggressore che sarebbe da ricercare tra un tifoso della compagine del Giove. Non chiari i motivi della lite anche perchè i dirigenti non conoscevano l'uomo e soprattutto la partita non aveva dato spunti per contestazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento