rotate-mobile
Cronaca Elce / Via Torelli

Un' oasi verde nel cuore del quartiere prende vita: nuovi giochi per bimbi e area cani

Un'area verde che sta acquistando fisionomia: è quella di via Torelli, sulla quale convergono gli sforzi del pubblico e del privato per farne un parco degno di questo nome

Un’area verde che sta acquistando fisionomia: è quella di via Torelli, sulla quale convergono gli sforzi del pubblico e del privato per farne un parco degno di questo nome. Intanto sono stati assecondati i desiderata dei residenti che chiedevano di inglobare l’area dei pallai, ormai dismessi da un trentennio e invasi da erbacce.

Le ruspe del Comune sono intervenute per spianare, eliminando i cordoli interni. Mentre le spallette esterne (su consiglio del geometra Carlo Giannotti, presidente di Nova Elce) sono state conservate, in quanto idonee ad esercitare un’utile azione di contenimento, appena vi sarà sistemato del terreno di riporto per livellare questa superficie col resto dell’area.

Nel “campetto” superiore è stata ricavata un’ampia piattaforma con gittata in cemento, per bloccare saldamente i supporti dell’altalena, i cui elementi portanti sono stati già collocati (foto). Si tratterà, poi, di effettuare una gettata uniforme che unirà pali e base cementizia. Si attende, ora, lo smontaggio dei giochi ammalorati, e irrecuperabili, nel livello inferiore. A breve verranno montati i giochi che sono stati donati dalla generosità di un privato.

Si attendono anche i permessi per la realizzazione del recinto per far sgambare i cani. Verrà costruito in aderenza al parco Onaosi e a spese dei cinofili. Questa, almeno, l’intenzione espressa dagli amanti degli amici a quattro zampe. I cani troverebbero così una collocazione appartata, la disponibilità di acqua e di spazi adeguati, evitando di inquinare, con le loro deiezioni, l’area destinata ai giochi dei bambini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un' oasi verde nel cuore del quartiere prende vita: nuovi giochi per bimbi e area cani

PerugiaToday è in caricamento