menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia all'uomo a Parco Sant'Angelo, inseguito e catturato: era armato

In tasca un coltello con 15 centimetri di lama e un cellulare rubato: ha opposto resistenza ai poliziotti

Caccia all'uomo a parco Sant'Angelo. Gli agenti della polizia di Perugia, durante un pattugliamento del centro storico, hanno notato tre nordafricani “sospetti” all'interno del parco. Appena i poliziotti sono scesi dall'auto, il gruppetto si è dato alla fuga. Così è scattato l'inseguimento. Gli agenti sono riusciti a catturarne uno, che ha anche opposto resistenza per sfuggire alla presa dei poliziotti. I suoi tentativi sono stati vani.


Dalle tasche del marocchino 42enne sono saltati fuori un coltello a serramanico lungo 15 cm e un telefono cellulare. L'uomo ha raccontato che lo smartphone era un regalo, senza però saper indicare l'auto del bel gesto. Per la polizia è rubato.

Accompagnato in Questura, l’uomo è stato identificato e sono venuti alla luce i precedenti per detenzione ai fini di spaccio e un provvedimento del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Denunciato per resistenza, ricettazione e possesso di oggetti atti ad offendere, lo straniero è stato preso in carico dall’ufficio immigrazione che ha avviato le procedure per l’espulsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento