menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La casa abusiva dei "rom" sarà demolita entro il 2013: il Consiglio dice addio a Villa Nanni

L'ultima occupazione risale al marzo di quest'anno quando furono identificati 20 rom che aveva messo in piedi camerate e cucine. Una situazione che rendeva impossibile usufruire tranquillamente il Parco Mendez. Il Consiglio comunale approva all'unanimità la proposta di demolizione.

Stavolta si dovrà abbatterla. Dopo proclami, cambi di proprietà e occupazione continue che rendono il parco invivibile per gran parte dell'anno. Le ruspe invocate dovranno abbattere sia Villa Nanni che alcuni annessi all'interno del Parco Mendez che si trasformano in dormitori per molti sbandati che in alcuni casi sono riusciti persino ad impiantare bagni e cucine.

La decisione sull'abbattimento porta la firma del Consiglio comunale di Perugia che nella seduta pomeridiana dell'8 luglio ha approvato all'unanimità la mozione - primo firmatario Emanuele Scarponi, consigliere comunale del Pdl, sostenuta anche dal Pd Tommaso Bori e da Emanuele Prisco (Fdi) - che era già passata in Commissione. Nel testo si impegna il Comune - che ha già preso contatti con la proprietà trovando un accordo a scampio terreni - ad effettuare l'abbattimento delle strutture entro il 2013.  "Tale villa diviene spesso un alloggio di fortuna per molte persone e versa in condizioni igieniche oltre ogni limite di decenza. Molti cittadini che abitano quella zona aspettano da tempo una soluzione a questa vicenda": ha spiegato il consigliere Emanuele Scarponi.

CONTROLLI - L'ultima grande operazione anti-occupazione portata avanti dalla Questura e dalla Polizia Municipale aveva portato all'identificazione di ben 20 cittadini di origine rom. Si trattava di diversi nuclei famigliari che avevano ricostruito, in condizioni igieniche precarie, delle camere da letto e anche una sorta di cucina da campo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento