menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Umbria nasce il "parco del sorriso": un posto interamente dedicato ai più piccoli

I giochi sono stati acquistati grazie alla raccolta fondi e alle donazioni raccolte dall’associazione “Un sorriso per te” che nasce dalla volontà di ricordare Michela Ponti, giovane mamma di Montefalco scomparsa nel 2014

Una città sempre più a dimensione dei bambini. Grazie ai fondi raccolti dall’associazione  “Un sorriso per te. Amici di Michela Ponti” e con la collaborazione del Comune di Montefalco, della società sportiva e  di volontari, è stato inaugurato nei giorni scorsi un nuovo “Parco del sorriso” nell’area degli impianti sportivi.  A disposizione dei bambini ci sono scivoli, altalene e un campo da calcetto dove potersi divertirsi e fare sport all’aria aperta.

I giochi sono stati acquistati grazie alla raccolta fondi e alle donazioni raccolte dall’associazione “Un sorriso per te” che nasce dalla volontà di ricordare Michela Ponti, giovane mamma di Montefalco  scomparsa nel 2014 ma rimasta nel cuore di tutti i cittadini. Si è pensato di tenere vivo il suo ricordo attraverso la soddisfazione ed il benessere  di coloro che Michela riteneva la gioia della sua vita: i bambini. A tal proposito l’associazione, senza scopo di lucro,  intende devolvere tutti i suoi introiti  alla promozione ed allo sviluppo  di attività ed opere inerenti ai bambini stessi. Da qui nasce l’idea di realizzare un Parco del sorriso per i bambini della città negli impianti sportivi. Il 2 luglio l’Associazione organizzerà la “Cena del sorriso”, evento conviviale di beneficenza a sostegno delle attività che verranno svolte nel 2017. 

Domani 10 giugno l’Istituto comprensivo Melanzio Parini in collaborazione con l’associazione Un sorriso per te, organizza una “Grande Festa di primavera” dalle ore 15 per vivere insieme ai bambini arte e tradizioni  in collaborazione con gli alunni delle scuole della città.  Gli alunni della scuola dell’infanzia e primaria saranno impegnati con la “Trebbiatura” nella taverna di San Bartolomeo, un “Tuffo nel passato” nella taverna di San Fortunato, la “Pasqua contadina” nella taverna di Sant’Agostino e l’ “Inverno” nel piazzale Belvedere. Giovani ciceroni guideranno le persone per le strade di Montefalco, mentre gli alunni della scuola secondaria di primo grado eseguiranno Canti di primavera in piazza Martini. Gran finale nel Chiostro di Sant’Agostino per vivere insieme momenti di allegria e divertimento, con animazione e gonfiabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento