Il Parco della Pescaia cambia faccia, pronti al rilancio: oasi verde della città e tanto sport

“Vogliamo rilanciare il Parco della Pescaia facendolo diventare un parco del benessere inclusivo, aperto a tutti, con la possibilità di seguire percorsi adattati alle diverse età"

Foto sito Comune Perugia

Pronti al rilancio del parco della Pescaia di Perugia, che punta a diventare una nuova oasi verde della città grazie ai suoi nuovi “custodi”. Il progetto ‘La Pescaia: i colori della stagione’, punta alla riqualificazione del Parco dando seguito all’accordo siglato lo scorso agosto tra l’Associazione per i diritti degli anziani (Ada) dell’Umbria e il Comune di Perugia (e nel quale sono coinvolte anche altre associazioni del territorio) allo scopo di prendersi cura dell’area verde.

L’appuntamento, il primo di una serie, è venerdì 15 settembre dalle 17 alle 21 con ‘La Festa dello sport’. La giornata trascorrerà tra passeggiate all’aria aperta e chi vorrà potrà prendere dimestichezza con la nordic walking, in compagnia del professore Sergio Ciotti, o provare il tiro con l’arco insieme al maestro Sergio Benigni della sezione umbra dell’Unione nazionale veterani dello sport. Parteciperanno, inoltre, Ada Girolamini, presidente Ada Umbria, che presenterà i progetti annuali dell’associazione in merito al parco, Emanuele Prisco, assessore allo sport del Comune di Perugia, Bruno Stafisso, specialista in medicina dello sport, Michela Gatti, chinesiologa e specialista nell’attività motoria adattata ai parkinsoniani, Valentina Roscini, presidente dell’Afd Grifo Perugia, squadra di calcio femminile, e Antonio Scarponi, responsabile ufficio H di Uil Umbria.

In programma anche un apericena, alle 19, la cui partecipazione è soggetta ad un contributo di 10 euro. La somma raccolta sarà impiegata per l’acquisto di un defibrillatore al servizio dei frequentatori del parco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Vogliamo rilanciare il Parco della Pescaia – ha dichiarato Girolamini – facendolo diventare un parco del benessere inclusivo, aperto a tutti, con la possibilità di seguire percorsi adattati alle diverse età. Un luogo in cui fare attività motoria, sì, ma anche dove poter socializzare. Prevediamo di organizzare attività fisiche due pomeriggi a settimana insieme a esperti. Non è necessario essere iscritti alla nostra associazione ma lo auspichiamo. È importante il sostegno di quante più persone possibili per dare vita ai nostri progetti di valorizzazione di questo luogo della città e per l’associazione in generale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento