menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazioni parchi sicuri, parchi ai cittadini! Blitz della Questura nelle aree verdi: smantellato bivacco, espulsioni

Passati al setaccio dal parco Chico Mendez, dove erano stati segnalati inquietanti episodi di consumo di droga in pieno giorno, alle aree verdi della Pallotta e della Cupa: il bilancio

I parchi della città “osservati speciali” grazie ai controlli straordinari disposti dal Questore di Perugia, Giuseppe Bisogno contro degrado e criminalità. Sotto la lente della polizia sono finiti i parchi e le aree verdi più frequentate da cittadini, famiglie e ragazzini, dopo alcune segnalazioni e scene “preoccupanti” come ad esempio spaccio e consumo di droga in pieno giorno o siringhe abbandonate ovunque. Scene di degrado urbano che avevano destato preoccupazione e indignazione, attraverso segnalazioni e denunce anche attraverso i social network.

Scene di insostenibile degrado. Siringhe e drogati nel parco frequentato dai bambini: "Serve subito un intervento"

E proprio nella giornata di ieri gli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine hanno passato al setaccio i parchi Chico Mendez, le aree verdi della Pallotta e della Cupa, i parchi Santa Giuliana, Santa Margherita e Sant’Angelo, riuscendo a controllare ben 27 persone, di cui quattro con precedenti di polizia.

Durante l’ispezione dei parchi, a Sant’Angelo gli agenti sono riusciti a rintracciare anche un 48enne tunisino con vari precedenti alle spalle e irregolare sul nostro territorio. Per lui è scattata l’espulsione su ordine del Questore. Inoltre è stata smantellata un’area “dedicata” al bivacco da parte di alcuni soggetti e legata allo spaccio di droga. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento