menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

A caccia di abusivi e sbandati, parco Chico Mendez al setaccio: stanati e denunciati

E’ quanto accaduto nel corso di un controllo di polizia nelle aree verdi di Perugia contro le occupazioni abusive, in particolare al parco Chico Mendez

C’è chi, pur di sfuggire ai controlli, si è arrampicato sul tetto di uno stabile abbandonato. Chi, invece, ha tentato di nascondersi dietro a una colonna del sottotetto dello stesso edificio,  ma alla fine entrambi sono stati stanati e denunciati. E’ quanto accaduto nel corso di un controllo di polizia nelle aree verdi di Perugia contro le occupazioni abusive, in particolare al parco Chico Mendez.

Gli agenti della Volante hanno deciso di approfondire gli accertamenti all’interno di uno stabile abbandonato all’interno del parco, verificando l’eventuale presenza di occupazioni abusive all’interno dei locali dell’edificio. E così è stato. Dopo aver sentito dei rumori, hanno scoperto un ragazzo – poi identificato per un 20enne marocchino, regolare in Italia e con precedenti – che stava tentando di darsi alla fuga camminando sul tetto. Inseguito dai poliziotti, è stato bloccato e denunciato per di invasione di terreni o edifici e resistenza a pubblico ufficiale.

L’altro uomo che gli agenti hanno scoperto mentre cercava di nascondersi, è un 36enne tunisino, irregolare sul territorio nazionale, con numerosi precedenti di polizia, anche lui denunciato per invasione di terreni e di edifici e per non aver rispettato l’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento