menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora blitz nei parchi, si lancia in un dirupo per sfuggire agli agenti e poi li aggredisce: 29enne violento in manette

I parchi della città ancora "osservati speciali". Passate al setaccio le aree verdi della stazione, il parco della Verbanella e Sant'Anna. I risultati del "blitz"

Non si fermano i controlli straordinari nei parchi e nelle aree verdi di Perugia, così come disposto dal Questore Giuseppe Bisogno per dare risposte concrete ai cittadini che per primi avevano segnalato situazioni di degrado e microcriminalità. Il caso più eclatante, quello accaduto il mese scorso al parco Chico Mendes, dove un gruppo di giovani era intento a drogarsi nel pieno di una domenica pomeriggio.

E così le aree verdi del capoluogo sono finite sotto la lente della polizia, che ieri ha ancora passato al setaccio  le zone di via del Macello (retrostante la Stazione di Fontivegge), il parco della Verbanella e del parco Sant’Anna. In campo sono scesi gli agenti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine che hanno provveduto ad identificare 18 persone e 131 veicoli.

Operazioni parchi sicuri, parchi ai cittadini! Blitz della Questura nelle aree verdi: smantellato bivacco, espulsioni

I risultati del “blitz”. Nell’area verde di via del Macello sono state controllate quattro persone con precedenti, tra cui una donna italiana di 23 anni nei confronti della quale era scattato il foglio di via obbligatorio e il divieto di tornare nel Comune di Perugia. Per lei è quindi scattata una denuncia per inotteperanza. 

Ma non finisce qui perché mentre gli agenti erano impegnati nel controllo, un’altra pattuglia aveva notato un uomo darsi alla fuga. Inseguito e braccato, per eludere ai controlli si è perfino gettato in un dirupo. Il fuggitivo è stato però identificato per un tunisino di 29 anni che ha iniziato ad opporre una violenza resistenza nei confronti dei poliziotti, rimasti feriti con una prognosi di 10 giorni. Per il 29enne è scattato così l’arresto per resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Ora è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento