menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio parcheggiatori abusivi

Immagine d'archivio parcheggiatori abusivi

E' lotta ai parcheggiatori abusivi, stanato e denunciato 36enne: ora i suoi "guadagni" saranno confiscati

La polizia ne ha identificati ben cinque, tutti che si stavano aggirando nei pressi delle auto parcheggiate vicino alla Basilica di Santa Maria degli Angeli

Pugno duro contro i parcheggiatori abusivi, in particolare vicino ai luoghi di culto. Nel corso dei controlli gli agenti del Commissariato di Assisi hanno identificato cinque cittadini nigeriani, tutti richiedenti asilo e intenti a stazionare nei pressi delle auto parcheggiate vicino alla Basilica di Santa Maria degli Angeli.   E proprio durante i controlli che i poliziotti sono riusciti a scovare un 36enne residente a Perugia che alla loro vista ha subito mostrato insofferenza e nervosismo.

Dagli accertamenti effettuati, gli agenti hanno scoperto che a suo carico era stato emesso un provvedimento prefettizio di confisca delle somme sequestrate e provenienti dalla sua attività di parcheggiatore abusivo. Informato quindi della necessità di provvedere alla notifica dell’atto emesso a suo carico, il 36enne ha però cercato in tutti modi di sottrarsi agli agenti.

I poliziotti sono riusciti comunque a trattenerlo e a procedere alla notifica degli atti del provvedimento. Ora non solo i suoi guadagni illeciti saranno confiscati, ma nei suoi confronti è stato avviata la procedura del foglio di via dal Comune di Assisi oltre a una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento