rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Assisi

Grande attesa per l'arrivo di Papa Francesco, 3mila pellegrini in piazza: il programma

Numerosissimi i pellegrini che stanno raggiungendo Assisi: sono mille i posti a sedere disponibili all'interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli per laici e religiosi

C'è grande attesa per la visita di Papa Francesco alla Porziuncola di Assisi. Il primo saluto arriva dai vescovi dell'Umbria che con l'arrivo del Santo Padre hanno voluto cogliere “ un ulteriore pressante invito a diventare mendicanti della misericordia di Dio per poterla donare ai fratelli, specialmente in un tempo come il nostro nel quale il buio sembra talvolta inghiottire la luce.

Sempre i Vescovi hanno sottolineato che il Papa ci ricorda però che i piccoli gesti quotidiani di misericordia immettono nel tessuto sociale quei germi di vita e di speranza capaci di contrastare e vincere il male. Stringendosi a Lui con affetto filiale e fraterno, i vescovi dell’Umbria gli dicono ancora una volta, insieme alle loro Chiese: “Benedetto colui che viene nel nome del Signore”.

Numerosissimi i pellegrini che stanno raggiungendo Assisi: sono mille i posti a sedere disponibili all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli per laici e religiosi. All’esterno ci saranno 3mila posti, di cui un migliaio a sedere, distribuiti ai fedeli che potranno ascoltare e vedere papa Francesco attraverso due maxi schermo.

In piazza dislocasti in diversi punti ci saranno anche cinquanta volontari oltre a servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione attraverso l’attivazione di due punti di presidio medico avanzato con la presenza di otto ambulanze del servizio 118, la dislocazione nell’area interessata di tre batterie di bagni chimici, mentre per l’approvvigionamento di acqua saranno istallati punti mobili di erogazione e attivato un servizio di volontari per la distribuzione di bottiglie.

Le curiosità – Saranno in tutto 200 i giornalisti, fotografi e operatori televisivi che prenderanno parte all'evento, durante il quale come è noto si assisterà al “Perdono di Assisi” con un momento di raccolta da parte di Papa Francesco all'interno della Porziuncola. I giornalisti accreditati sono oltre duecento provenienti da tutto il mondo, dalla Colombia, dalla Germania, non poteva mancare l’Argentina oltre alle più importati testate internazionali. I mass media francescani hanno messo in campo tutte le loro forze: dai siti ai social. È stato inoltre creato un media center e tre postazioni giornalistiche. Il CTV con la Rai garantiranno due ore di diretta.

Zona rossa - Intorno alla Basilica, e alla struttura conventuale della Porziuncola, da questa notte entrerà in vigore una zona rossa i cui varchi saranno monitorati dalle Forze di Polizia. Domani mattina la Basilica sarà accessibile solo per le Lodi, alle 6,30, a cui seguirà la celebrazione eucaristica conventuale delle ore 7,00. Resterà chiusa per tutto il resto della giornata, fino all’accesso dei fedeli muniti di pass.

Sarà completamente blindata Santa Maria degli Angeli di Assisi, come ben specificato durante l'incontro della Prefettura di Perugia che per l'arrivo di Papa Francesco, data il particolare periodo storico che stiamo attraversando, non ha voluto lasciare nulla al caso. L'aria interessata sarà quindi delimitata con divieti di circolazione che consentiranno la creazione di una zona pedonale, in particolare per l'ultimo chilometro che sarà interessato dalla visita del Santo Padre.

La cosiddetta zona rossa verrà, quindi, suddivisa in corridoi di accesso circoscritti in quattro differenti aree, a loro volta divise da 4 chilometri di transenne che permetteranno l'effettuazione di controlli di sicurezza attraverso ben 15 checkpoint tutti muniti di metal-dector. Per recarsi invece nelle zone interessate da Papa Francesco non vi sarà altro modo se non quello di possedere un pass, rilasciato dal segretariato della Basilica di Santa Maria degli Angeli.

Le zone circostanti saranno comunque dotate di maxi schermi per permettere ai pellegrini di partecipare in maniera più presente possibile. I controlli verranno effettuati a partire dalle 13.30. Per ogni evenienza, date le temperature elevate, saranno presenti inoltri due punti di presidio medico con otto ambulanza.

Per agevolare il transito delle auto, sarà vietata la circolazione di mezzi pesanti superiori ai 35 quintali su tutta la frazione di Santa Maria degli Angeli con esclusione dei tratti della SS 75, a decorrere dalle ore 8.00 e fino alle ore 20.00 del 4 agosto. Per le esigenze di parcheggio saranno disponibili gli spazi esistenti nella zona industriale del Comune di Bastia Umbra e quelli antistanti il Teatro Lyric, luoghi dai quali partiranno servizi di navetta per raggiungere Santa Maria degli Angeli.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande attesa per l'arrivo di Papa Francesco, 3mila pellegrini in piazza: il programma

PerugiaToday è in caricamento