Variante di Tavernelle, autovelox fisso operativo: "Una cintura di controlli in tutto il comune"

Il progetto, oltre all’autovelox fisso,  “prevede anche l’installazione di ulteriori punti di controllo per completare una cintura di rilevazione su tutti gli accessi al territorio del comune di Panicale"

E’ operativo l’autovelox fisso montato dal Comune di Panicale lungo la variante di Tavernelle. L’amministrazione spiega che "la polizia stradale ha accertato, negli scorsi mesi, che il 94% degli utenti supera il limite di velocità che la legge prevede per la variante extraurbana di Tavernelle e una percentuale molto preoccupante la percorre a velocità estremamente rischiose, con punte di oltre 240 km/h".

Il progetto, oltre all’autovelox fisso,  “prevede anche l’installazione di ulteriori punti di controllo per completare una cintura di rilevazione su tutti gli accessi al territorio del comune di Panicale. La priorità è posta sull’individuazione dei veicoli rubati che vengono utilizzati per commettere reati, principalmente furti, a danno dei nostri concittadini. La presenza delle telecamere su ogni direttrice permetterà di individuare questi veicoli e di allertare in tempo reale le forze dell’ordine".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "Questa tecnologia è già operativa da ormai due anni, integrata con il sistema di videosorveglianza urbana, nei punti di controllo di Panicale, Mirabella e Tavernelle e ha consentito di coadiuvare le forze dell’ordine nella cattura di diverse bande di malintenzionati. Ci siamo impegnati fin dalla campagna elettorale a non utilizzare autovelox nelle strade urbane dove il limite è 50 km/h, preferendo, in queste situazioni, la posa in opera di opportuni sistemi di dissuasione e di realizzare una postazione di controllo della velocità unicamente sulla variante e solo a seguito di diverse campagne di rilevamento delle velocità di transito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento