menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia 1416, i cinque Rioni della città alla conquista del Palio! Le gare, i giochi e la classifica

Ci siamo. Per il terzo anno consecutivo, la città di Perugia è pronta a far sfidare i suoi cinque Rioni per la gloria e la conquista del Palio

Ci siamo. Per il terzo anno consecutivo, la città di Perugia è pronta a far sfidare i suoi cinque Rioni per la gloria e la conquista del Palio. Ricordiamo che sia nell’edizione del 2016 ( la prima assoluta), che in quella dell’anno precedente, ad aggiudicarsi il drappo è stato il magnifico Rione di Porta Santa Susanna.

Chi sarà, tra i cinque Rioni, ad aggiudicarsi la vittoria 2018? Anche quest’anno per riuscire a conquistare il Palio, realizzato dal giovane studente dell'Accademia delle Belle Arti Filippo Moroni, occorrerà superare le quattro gare, i quattro spettacolari giochi per raggiungere il massimo punteggio finale in classifica. La giornata dei giochi è iniziata ieri, venerdì 8 giugno, con il tiro del giavellotto, che ha visto la vittoria di Porta Sant’Angelo dopo uno spareggio con porta San Pietro.

Sabato 9 giugno, alle 17.30, la spettacolare gara della Mossa alla torre: una competizione originale, avvincente e incalzante, ideata nel rispetto delle norme sociali e sportive, caratterizzata da una “macchina” – la torre –posizionata su una pedana decorata con i simboli rionali. Gli atleti, tirando la fune, devono riuscire a spostarla fino a determinare la vittoria di una delle due squadre che si fronteggiano in una gara di forza fisica, con l'obiettivo di eliminare la squadra rivale tramite gioco di tattica, energia muscolare e cooperazione. Ad aggiudicarsi la gara è stato il Rione di Porta Sant'Angelo. 

Domani, domenica 10 giugno, si entra nel vivo, con La Corsa del Drappo e la sfilata del Corteo storico lungo Corso Vannucci. La competizione a cui è stato assegnato il massimo punteggio. La prima posizione in classifica vale ben 40 punti, 30 al secondo posto, 24 al terzo, 20 al quarto e 16 all’ultimo in classifica. 

La Corsa al drappo invece è una gara di velocità e resistenza, dove l'obiettivo è consegnare un testimone al punto di arrivo, coincidente con quello di partenza, prima degli altri in modo da totalizzare il numero più alto possibile di punti, c'è un grande fermento. Una gara che si svolge lungo un percorso stabilito e che prevede quattro cambi (come nella staffetta) per giro, per un totale di due giri. Due giri che non solo rendono più duratura e avvincente la gara, ma permettono anche una disposizione strategica degli atleti durante il cambio.

QUESTA LA CLASSIFICA DELLE PRIME DUE GARE

GARA GIAVELLOTTO Porta Sant'Angelo 20 punti - Porta San Pietro 15 punti - Porta Sole 12 punti - Porta Eburnea 10 - Porta Santa Susanna 8

MOSSA DELLA TORRE Porta Sant'Angelo 20 punti - Porta Eburnea 15 punti - Porta Santa Susanna 12 punti -Porta Sole 10 punti - Porta San Pietro 8 punti

CLASSIFICA (PARZIALE) Porta Sant'Angelo 40 punti - Porta Eburnea 25 punti - Porta San Pietro 23 punti - Porta Sole 22 punti - Porta Santa Susanna 20 punti 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento