menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viaggio in anteprima nel futuro del PalaEvangelisti: moderno, tecnologico e di "Serie A"

L'assessore Prisco svela: "Stiamo studiando delle soluzioni innovative sotto il profilo dell'illuminazione e delle dotazioni wifi, pensando anche come sfruttare al meglio le ultimissime tecnologie"

Non solo il tempio della Sir Safety Volley o dei concerti di grandi big a firma Umbria Eventi d’Autore, ma un contenitore polivalente moderno e tecnologico. Sarà così il futuro del PalaEvangelisti a Pian di Massiano, dopo gli interventi di riqualificazione tutt’ora in corso per un valore di 600mila euro: 300 stanziati dal Comune 300 dalla Regione, per ridare vitalità ad uno degli spazi più importanti di Perugia.

Sono in atto una serie di interventi di restyling dell’impianto che ospita competizioni e non, di altissimo livello, per dare un' immagine moderna della struttura;  alcuni interventi sono già terminati (come il nuovo tabellone luminoso o la sala Hospitaliy) altri sono in corso o in prossimità di essere iniziati con l’interruzione estiva delle competizioni sportive.

All'interno di questo viaggio nel PalaEvangelisti che verrà, abbiamo sentito anche l'assessore allo Sport Emanuele Prisco, che spiega: "E’ previsto, oltre alla realizzazione della sala hospitality, della tribuna retrattile, della nuova sala stampa e di un generale restyling dell’impianto, anche altri interventi per migliorare la sicurezza, a partire da quella antincendio. Era un impianto all’avanguardia molti anni fa,  poi nel tempo lasciato a sè stesso, ma ora anche a livello di pulizia è un ottimo biglietto da visita. Un obiettivo del Comune e della Regione per garantire un impianto polivalente per tutta l'Umbria".

Il Comune è anche a caccia di uno sponsor. “Ci agganciamo al treno delle altre città del Centro Nord ed è importante  trovare nuove forme di finanziamento. Non cambierà il nome del PalaEvangelisti e ci sarà la possibilità dello sfruttamento di un nome commerciale che consentirà di avere risorse aggiuntive da utilizzare per l’impianto stesso. A breve il bando per la tribuna retrattile e realizzata alla fine dei campionati, interventi per gli spogliatoi, nei magazzini...insomma,  si procede step by step.

La nuova sala Hospitality, realizzata al posto della vecchia palestra di arti marziali, è già operativa. Così come i pannelli decoratvi lungo il corridoio dell'ingresso atleti e lungo la parte metallica delle tribune. La palestra di ju-jitsu e lotta greco - romana è stata invece trasferita al piano sopra, in un ambiente nuovo e moderno, ma anche confortevole. 

Qualche anticipazione? "Stiamo studiando delle soluzioni innovative sotto il profilo dell’illuminazione e delle dotazioni wifi in modo da poter utilizzare le ultimissime tecnologie, sfruttando anche la fibra ottica di cui Perugia è prima in Italia. Ma c'è di più perchè a settembre tornano anche i campionati di ginnastica artistica dopo il 'dietro - front' da parte della federazione a ridosso del terremoto. "Un occasione per far tornare molta gente a Perugia ricordando che la nostra città non ha subito danni, è sana e in piedi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento