menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paganese-Perugia | Probabili formazioni, il Grifo cerca la svolta in trasferta

Per la dodicesima giornata di Lega Pro il Perugia fa visita alla Paganese reduce dalla sosta e penultima in classifica con soli sei punti. Trasferta comunque insidiosa per gli uomini di Camplone che quest'anno hanno avuto molte difficoltà lontano dal 'Curi'

Si anticipa al sabato la dodicesima giornata di Lega Pro per il Grifo che fa visita alla Paganese penultima in classifica con sei punti. "Abbiamo passato una settimana serena vista anche la buona prestazione di domenica in casa contro L'Aquila - sottolinea mister Camplone nella consueta conferenza stampa del giorno prima - Ora però serve un salto di qualità in trasferta dove abbiamo fatto male soprattutto nell'ultima a Barletta".

La 'svolta' che cerca mister Camplone sta nella possibilità di cambiare la mentalità con cui si approcciano le partite lontano dal 'Curi': "Per dare un senso ai punti conquistati in casa dobbiamo fare risultato fuori - precisa Camplone - visti poi gli scontri diretti di questa giornata se facciamo bottino pieno con la Paganese possiamo fare un grande balzo in avanti".

Come di consueto il tecnico dei grifoni non svela nulla sulla formazione: i convocati sono 19 restano fuori Aveni, Pagni e Bationo, Sini invece parte con la squadra verso la Campania ma il suo utilizzo resta in dubbio. Per quanto riguardo la scelta dell'undici da far scendere in campo Camplone non da indicazioni ma vista la poca attitudine del mister a fare grandi stravolgimenti non ci saranno grandi novità rispetto alle ultime uscite, solito ballottaggio nel trio davanti Insigne-Sprocati e Mazzeo-Eusepi. "Non è una questione di modulo ma di mentalità. Questa cosa la ripeto da molto - evidenzia Camplone - ma è proprio qui che dobbiamo crescere. Non si possono fare paragoni con il Perugia dello scorso anno, oggi sono undici i giovani in rosa lo scorso anno quattro. La squadra ha bisogno di crescere e si sta sciogliendo cercando di assorbire giorno dopo giorno l'esperienza che serve".

La Paganese come detto, naviga nelle profonde acque di fondo classifica con dietro solo la Nocerina immischiata in altri fattacci, oltre ad essere reduce dalla sosta, fattore questo che potrebbe essere un'arma a doppio taglio per i campani: "Non pensiamo all'avversario - rimarca Camplone - sulla carta siamo più forti ci sono dieci tra le due squadre ma sappiamo che abbiamo toppato più volte quest'anno in trasferta, questo è un esame fondamentale che speriamo di superare per riuscire a dare una gioia ai nostri tifosi che lo meritano". Il Perugia partirà alla volta della Campania oggi, sabato 15 novembre, nel primo pomeriggio mentre il fischio d'inizio del match Paganese-Perugia è previsto per domani alla 14.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento