menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

PIan di Massiano, lite tra due stranieri all'Ostello: smentita protesta dei migranti

Le uniche cose accertate sono una lite tra due rifugiati (amici) avvenuta all'interno del piazzale dell'Ostello di Pian di Massiano e una telefonata effettuata in Questura dalla struttura ricettiva per segnalare il fatto

Le uniche cose accertate sono una lite tra due rifugiati (nigeriani) avvenuta all'interno del piazzale dell'Ostello di Pian di Massiano e una telefonata effettuata in Questura dalla struttura ricettiva per segnalare la tensione che poteva estendersi anche agli altri 28 migranti ospiti. Il tutto è avvenuto - come confermato dalla Questura - alle ore 9,30 della mattina. E il tutto sarebbe rientrato un'ora dopo secondo l'Arci che si occupa dell'accoglienza. 

Oltre al litigio in un primo momento si era ricostruito anche il malcontento - di altri rifugiati - su cibo e vestiario. Smentita da subito qualsiasi protesta organizzata in atto. La Questura ha ribadito che stava monitorando la situazione senza intervenire direttamente per evitare che la protesta si allargasse. 

L'Arci e l'assessorato ai servizio sociali del Comune di Perugia hanno smentito qualsiasi protesta sul cibo. "Il piano accoglienza prevede l'assegnazione di fondi invididuali per acquistare il cibo che viene preparato dai migranti stessi in appositi spazi". Attualmente sono 28 gli ospiti che in grandissima parte sono nigeriani e pachistani. Questo il sunto della varie dichiarazioni che si sono susseguite nel corso della giornata. Per evitare polemiche e per correttezza della varie posizioni è stato tolo l'articolo di questa mattina e riportato solo i fatti accertati e confermati da Questura, Comune e Arci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento