menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità in Italia, l'Umbria tra le migliori: siamo ai vertici nazionali per "efficienza e qualità"

A dirlo è l'istituto di ricerca italiano Demoskopika. La sanità umbra è considerata tra le sei Regioni "sane". Barberini: "Non un traguardo, ma un punto di partenza"

L'Umbria è tra migliori a livello nazionale per efficienza sanitaria. A dirlo, è l'istituto di ricerca italiano  Demoskopika,  che ha condotto un’indagine sulla base del cosiddetto "Indice di performance sanitaria", rendendo noti i risultati che premiano la qualità della sanità umbraai vertici della classifica nazionale, insieme a Emilia Romagna, Marche, Veneto, Toscana e Lombardia. Sono stati presi in esame diversi indicatori, come ad esempio la soddisfazione dei clienti rispetto alla qualità dei servizi sanitari, i costi, la speranza di vita, la mobilità attiva e passiva e la spesa delle famiglie. L'Umbria, secondo la ricerca, è risultata tra uniche sei Regioni considerate "sane". Nove sono invece quelle considerate "influenzate" e cinque "malate". 

“La nostra Regione – commenta Luca Barberini, assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare – è ancora una volta ai primi posti per efficienza, qualità dei servizi e soddisfazione dei cittadini, entrando nell’area delle realtà italiane considerate di eccellenza, guadagnando ben tre posizioni rispetto a una precedente analisi dell’istituto di ricerca. Questo risultato è motivo di orgoglio e soddisfazione, premia il grande impegno della Regione nel promuovere servizi sanitari sempre più efficienti e innovativi ed è frutto di un grande lavoro di squadra, che vede in prima linea i professionisti e gli operatori della sanità umbra che ogni giorno, con grande passione e competenza, sono al servizio dei cittadini. A tutti loro va il mio personale ringraziamento”. 

Per l'assessore però non si tratta di un "traguardo", bensì di un punto di partenza "che deve spingerci a fare ancora di più e meglio per dare risposte sempre più efficaci ai bisogni di salute dei cittadini. In questo quadro, continueremo a investire risorse per ridurre le liste di attesa, innovare strutture e apparecchiature diagnostiche, assumere più personale e rendere la sanità umbra sempre più efficiente, di qualità e vicina ai cittadini”.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento