menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il più grande gesto d'amore nel giorno di S.Valentino: donati organi, salvate vite

Hanno avuto la forza di concedere gli organi del proprio caro colto da un malore inaspettato. Il gesto di una famiglia perugina ha permesso di salvare o migliorare la qualità della vita di alcune persone. Ecco il racconto

Il più alto gesto d'amore di una famiglia perugina nel giorno di San Valentino: donare gli organi del proprio caro, colpito da un ictus cerebrale, per salvare delle persone che da anni erano in attesa di un organo per continuare a vivere. La constatazione della morte era avvenuta proprio nel giorno di San Valentino all'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

A distanza di pochi giorni dall'ospedale fanno sapere che stanno  bene una donna di 57 anni, un uomo di 74 residente e un 45 anni umbro; quest'ultimo da tempo costretto a sottoporsi a dialisi e ora ricoverato nella Struttura complessa di Nefrologia, diretta dal Dott. Emidio Nunzi. Altri organi sono stati inviati all’Ospedale di Tor Vergata: a beneficiare della donazione sono stati tre pazienti laziali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento