menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tanta solidarietà all'Ospedale di Perugia, Onnis ai cittadini: "Un grande stimolo a migliorarci per restituire quanto ricevuto"

Mai come in questo periodo l'Ospedale Santa Maria della Misericordia è stato al centro della città e del territorio "perugino"

Mai come in questo periodo l'Ospedale Santa Maria della Misericordia è stato al centro della città e del territorio "perugino". Nella lotta al Covid, con ottimi risultati ottenuti sul fronte dei guariti e della sperimentazione di cure, i singoli cittadini, gli imprenditori e le associazioni si sono stretti intorno al nosocomio, trincea in prima linea contro il male invisibile. Il commissario Onnis ha voluto mandare un messaggio a tutti coloro che hanno dimostrato affetto e gratitudine al personale sanitario. 

“Questa vicenda del Coronavirus – ha sottolineato nel corso della consegna di un assegno da 12 mila frutto di una raccolta fondi caldeggiata dal comune - ci ha lasciato tantissime relazioni: certamente tra i dipendenti dell’ospedale, ma soprattutto tra l’ospedale ed i cittadini. Nella fase dell’emergenza abbiamo potuto verificare con mano quanto questo ospedale sia lo specchio della sua città, confermandosi un grande patrimonio per Perugia. Siamo stati definiti eroi, ma a volte mi chiedo se siamo stati più eroi noi, oppure se lo siano stati soprattutto tutti coloro che ci hanno riservato così tante donazioni mettendoci il cuore". Ed ha fatto una promessa: ancora maggiore impegno per migliorare servizi e rapporti anche quando la tempesta del coronavirus sarà passata: "Noi abbiamo, a fronte di questi gesti, un grande stimolo a migliorarci per restituire idealmente quanto ricevuto, prendendoci carico dei bisogni delle persone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento