Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Servizi di pulizia all'Ospedale di Perugia, la replica della Cascina dopo la nostra inchiesta su risparmi e costi: "Confermiamo 4 milioni di risparmio"

Pubblichiamo al versione integrale della cooperativa romana. Ma noi restiamo sulle nostre posizioni e aspettiamo fiduciosi spiegazioni tecniche più dettagliate perchè i calcoli sono discordanti


La Cascina Global Service ha risposto con una nota alle nostre domande - su conti e calcoli che non tornano - sull'importante appalto del servizio di pulizia e sanificazione dell'ospedale di Perugia sulla quale ci sono stati ricorsi al tar e ne è previsto un altro, nel merito della vicenda, in settembre. Abbiamo scritto chiaramente che dalle carte ufficiali non tornano i conti sul risparmio per 4 anni di servizio (sommando le voci di spesa per i servizi il totale non è quello indicato nella carte ufficiali). Lo abbiamo scritto e lo ribadiamo. 

La Cascina Global ha spiegato che il risparmio - dai nostri calcoli superiore ai 2milioni e non 4 milioni come c'è scritto nelle carte ufficiali - con loro in servizio sarà di 4 milioni. La  cooperativa La Cascina ribadisce che il “Piano dettagliato delle attività” ha un totale fedele al piano tariffario. Ne prendiamo atto ma non capiamo allora perchè il totale dei costi dei servizi di pulizia appaltati ammonterebbe a circa 33 milioni di euro quando l'importo che emerge dalle carte (che alleghiamo) è di circa 36milioni di euro (euro più euro meno). Il nostro compito è indagare e fare domande senza dare giudizi. Nella replica si entra nel merito dei conti e tariffe della perugina Servizi Associati - che non abbiamo mai citato nei nostri servizi - che ha gestito fino a poco fa i servizi di pulizia. Siamo ovviamente pronti a dare spazio di replica a questa cooperativa tirata in ballo dalla Cascina Global.  Di seguito al lettore forniamo la versione integrale della romana La Cascina Global Service che merita il massimo rispetto e l'opportunità di dare la propria versione in forma completa. Buona Lettura. (il direttore Nicola Bossi) 

LE CARTE Appalto per pulizie e sanificazioni all'Azienda Ospedaliera di Perugia: errori di calcolo o c'è una spiegazione extra?

*********
A seguito di alcune notizie pubblicate dagli organi di stampa in merito all’appalto del servizio di pulizia e sanificazione presso le strutture AO di Perugia, in disparte a quanto potrà evidenziare e precisare l’Azienda Ospedaliera, il management de La Cascina Global Service conferma assolutamente gli importi complessivi di affidamento. Altresì desidera chiarire alcuni aspetti relativi al costo del servizio per far meglio comprendere la portata del risparmio per l’ente appaltante e i cittadini del Comune umbro. Risparmio che, nei quattro anni di servizio, supererà abbondantemente i quattro milioni di euro. Il predetto risparmio tiene conto anche della “spesa extra”, in particolare per le prestazioni da assicurare nell’ambito dell’osservanza dei protocolli Covid, che appunto non sono fisse e possono
mutare nel tempo.

Il documento “Piano dettagliato delle attività”, comparso su alcuni organi di stampa, riporta i costi, suddivisi per voci, che l’azienda ospedaliera andrà a sostenere nei prossimi anni. Anche il totale, suddiviso per mesi e anni, è fedele al piano tariffario prospettato dalla Cascina Global Service. Inoltre la Cascina Global Service precisa che la gestione del servizio, ormai in esecuzione da più di un mese a regola d’arte e con piena soddisfazione da parte della committenza, non solo consente all’AO di Perugia di risparmiare rispetto alla precedente gestione, ma al contempo garantisce prestazioni decisamente più qualitative.

Invero, la gestione di Servizi Associati, oltre a essere più onerosa rispetto alla gestione attuale, veniva eseguita su standard risalenti nel tempo su un capitolato del 2010. Infatti il capitolato Consip, secondo le cui specifiche tecniche è erogato il servizio ora, prevede l’esecuzione del servizio secondo i CAM, mentre le condizioni di esecuzione sino al 31 maggio 2021 da parte dei Servizi Associati poggiavano come accennato su un capitolato del 2010, quanto i CAM ancora non erano entrati in vigore.

Infine, una nota in merito allo stato processuale della vicenda: non ci sono state sentenze discoranti da parte del TAR umbro; sin ora si è svolta sol ola fase cautelare laddove con l’ordinanza cautelare n. 94 del 10 giugno u.s., ha respinto l’istanza cautelare di Servizi Associati, confermando nel merito la piena legittimità della decisione assunta da parte di AO di Perugia ad aderire alla Convenzione Consip.

“Con l’auspicio di lasciarci alle spalle ogni incomprensione e polemica – dichiara Gianluca Muzj, responsabile del servizio di pulizia e sanificazione per La Cascina Global Service – siamo onorati e orgogliosi di aver messo a disposizione dell’AO e dei cittadini la nostra lunga esperienza e professionalità per assicurare un servizio impeccabile”.

********************

ALLEGHIAMO "LE CARTE" A NOSTRA DISPOSIZIONE

documento-1-2-2-3


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi di pulizia all'Ospedale di Perugia, la replica della Cascina dopo la nostra inchiesta su risparmi e costi: "Confermiamo 4 milioni di risparmio"

PerugiaToday è in caricamento