Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Perugia, ogni anno 800 giovani in ospedale per disturbi sessuali

Il quadro è stato fornito in occasione di un convegno sul tema svoltosi a Perugia per iniziativa dello Snamid, Società scientifica per l'aggiornamento dei medici di medicina generale

Sono oltre 800 i giovani che ogni anno si sottopongono all'ospedale di Perugia a visite per disturbi sessuali. "Un fenomeno decisamente sommerso" secondo il dottor Alessandro Zucchi, responsabile del Servizio di andrologia e chirurgia andrologica ricostruttiva del Santa Maria della Misericordia. Il quadro è stato fornito in occasione di un convegno sul tema svoltosi a Perugia per iniziativa dello Snamid, Società scientifica per l'aggiornamento dei medici di medicina generale.

Gli esperti hanno affrontato i vari aspetti dei disturbi della sfera sessuale, soffermandosi sulle più moderne terapie mediche e chirurgiche.

Secondo il dottor Zucchi - riferisce l'ufficio stampa dell'Azienda ospedaliera - "la figura dell'andrologo è in grado di offrire un importante contributo per risolvere i bisogni della popolazione maschile, grazie alle tecniche chirurgiche e le competenze di cui dispone la sanità pubblica". "I dati a disposizione di ciascuna struttura sanitaria - ha aggiunto - rappresentano solo la punta dell'iceberg dei problemi sessuali che affliggono gli uomini di tutte le età. Il fenomeno è  decisamente sommerso per  il timore di doversi confrontare  con lo specialista; spesso si è più portati a confidare il proprio disagio al medico curante, e questo è già un primo passo importante per iniziare un percorso di diagnosi e di terapia".

Nel centro specializzato della struttura complessa di Urologia e andrologia del Santa Maria della Misericordia diretto dal professor Massimo Porena, sono oltre 800 i giovani che vengono sottoposti annualmente a screening. Nella maggioranza dei casi ragazzi di età inferiore ai 18 anni. Nella struttura ospedaliere vengono fatte diagnosi di patologie congenite o acquisite o anche di malattia a trasmissione sessuale, che possono avere "gravi ripercussioni" sulla vita dei i giovani pazienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, ogni anno 800 giovani in ospedale per disturbi sessuali

PerugiaToday è in caricamento