Ecco il nuovo centro audiologico, così l'ospedale diventa a misura di bambino

L'associazione Fiadda, grazie a una raccolta fondi con diversi spettacoli teatrali, ha rinnovato ambulatorio e sala d'aspetto della struttura di Otorinolaringoiatria del Santa Maria della Misericordia

Nuovi arredi per accogliere nel migliore dei modi possibili i bambini audiolesi e delle loro famiglie. Il centro audiologico della struttura di Otorinolaringoiatria dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia cambia volto grazie al dono dell’associazione Fiadda Umbria. 

L’inaugurazione - Nella mattinata di martedì 23 dicembre è andata in scena l’inaugurazione dei nuovi arredi. Presenti il personale medico, con il direttore della struttura, il professor Gianpietro Ricci, la dottoressa Gabriella Carnio, responsabile delle professioni sanitarie, le logopediste e i rappresentanti dell’associazione Fiadda Umbria. “Mettiamo la persona sorda in grado di avere una qualità della vita buona – ha sottolineato il suo presidente, Claudio Mariottini - . Anche perché nella nostra regione possiamo contare su  un centro  dove la professionalità nel trattamento della sordità è unita a un’assistenza a 360 gradi”. E ancora: “L'associazione Fiadda Umbria ha voluto effettuare  la donazione per allestire  un intero ambulatorio di audiologia e  una confortevole sala d'attesa per  affrontare il percorso in maniera meno traumatica possibile – ha  aggiunto  Claudio Mariottini- . Questi spazi ora incoraggiano la speranza per i nostri figli ad accettare le cure con il sorriso sulle labbra. Per questo abbiamo deciso  anche di trasformare questo luogo arricchendolo di giochi per i più piccoli”.

La raccolta fondi - La donazione degli arredi  è avvenuta grazie ai fondi raccolti  in occasione degli  spettacoli teatrali in cui si sono cimentati 16 giovani audiolesi, che hanno recitato sia al Lyrick di Assisi sia al Teatro Filarmonica di Corciano, ottenendo un grande successo di pubblico. Giovani che hanno voluto presenziare alla cerimonia di questa mattina, improvvisando anche qualche battuta delle parti recitate nella commedia “ Sogno di mezza estate”  di William Shakespeare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento