Troppe facce sospette, scatta la retata della polizia nel parcheggio dell'ospedale

Allontanata una 23enne con una montagna di precedenti, per un 36enne sono in corso le procedure di espulsione

Scatta la retata della polizia di Perugia nel parcheggio dell'ospedale Santa Maria della Misericordia. Diversi equipaggi della Questura hanno circondato e poi setacciato il parcheggio a caccia di “personaggi sospetti”.

Gli agenti, nel corso dei controlli, hanno identificato una 23enne romena, con molti precedenti di polizia a suo carico. La giovane è stata allontanata. Individuato anche un nigeriano 36enne, da tempo residente a Perugia, che elemosinava qualche moneta nei parcheggi. Lui è stato condotto in Questura per l’avvio delle procedure di espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento