Ospedale di Perugia, operazioni in streaming per gli studenti dell'università

Studenti di Medicina dell’Università di Perugia e Chieti hanno seguito, dalle rispettive aule didattiche, interventi chirurgici, eseguiti in contemporanea da altrettante equipe di urologi

Studenti di Medicina dell’Università di Perugia e Chieti hanno seguito, dalle rispettive aule didattiche, interventi chirurgici, eseguiti in contemporanea da altrettante equipe di urologi. Si è trattato della prima applicazione in Italia di attività didattica e di formazione utilizzando le moderne tecnologie robotiche, con possibilità di seguire in dirette le modalità di approccio e di esecuzione degli interventi utilizzando l’occhio del chirurgo. “L’innovazione tecnologia apre nuove frontiere di telemedicina – sottolinea il professor Ettore Mearini, direttore della struttura complessa interaziendale di chirurgia urologica minivasiva  con l’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia- , permettendo così ai futuri medici di vedere la patologia all’interno del paziente,  e non da dietro le spalle del chirurgo. Altrettanto importate – aggiunge il professor Mearini- è la  possibilità  di far intervenire gli occhi e l’esperienza di più professionisti da ogni sede collegata al fine di realizzare il migliore intervento chirurgico possibile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In diretta streaming hanno voluto sottolineare l’importanza dell’evento i rettori delle due Università Franco Moriconi e Carmine Di Ilio ed il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Emilio Duca. Gli interventi chirurgici eseguiti dalle due equipe hanno riguardato una neoplasia prostatica in un paziente di 56 anni di Perugia e una neoplasia del rene a Chieti. Entrambi gli interventi sono stati condotti con l’ausilio robotico. Nel pomeriggio, tenuto anche conto della qualità del collegamento, si è proseguito con questa innovazione didattico- assistenziale con altri  interventi chirurgici del tratto gastroenterico da parte dell’equipe del professor Annibale Donini a Perugia e del professor Paolo Innocenti direttore del Dipartimento di Chirurgia e coordinatore dell’evento per la sede di Chieti. Gli oltre 100 studenti  dei due Auditorium  hanno manifestato al professor Mannarino, presidente della Scuola di Medicina e al professor Vito Peduto, presidente del corso di laurea, il loro entusiasmo  “per aver potuto vedere e commentare per la prima volta dettagli anatomici e  di tecnica chirurgica  di elevato valore didattico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Al confine tra Umbria-Toscana: terribile schianto in A1, quattro vittime tra cui due bimbi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa comune per comune al 6 giugno: aumentano i guariti, calano i ricoveri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento