menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "nonna" dell'Umbria operata a 107 anni: "L'elisir di lunga vita? Adesso ve lo spiego"

Si sta riprendendo la signora di 107 anni operata al femore lunedì scorso. Senza tante difficoltà ha risposto anche a qualche domanda, dando consigli per avere una vita lunga e serena, proprio lei che nella sua esistenza ha "lavorato tanto"

Pare che Lavinia, incoronata senza ombra di dubbio la nonna dell’Umbria più coraggiosa, si stia riprendendo senza alcuna difficoltà dopo l’intervento chirurgico  per la frattura del femore di lunedì scorso. A comunicare le buone condizioni fisiche della signora di 107 anni, i medici dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e lei stessa.

Ha infatti risposto ad alcune brevi domande senza perplessità e con pronta lucidità. Proprio lei che nella “vita ha lavorato tanto”, come racconta. “Si stava tutto il giorno nei campi, poi ho perduto il marito e ora la mia gioia è l’ultima nipotina. Si chiama Eva, ci accarezziamo, ci coccoliamo, è una gioia grande vederla quando mi si aggrappa addosso".

Racconta ancora la sua storia Lavinia che in ospedale “c’è stata forse solo due volte. Una certa venti anni fa, quando dopo un appendice” tornò a casa e volle subito mangiare gli gnocchi. Ma se si vuole sapere i segreti per avere una vita longeva e serena, Lavinia afferma che l’unico elisir di lunga vita è il mangiar bene. E se ha avuto paura prima dell’operazione? “Un pochino, ho anche detto una preghierina, mi sono affidata ai dottori, qui mi sono trovata subito bene, il mangiare mi piace e non ho fretta di tornare a casa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento