L'ospedale di Perugia dà lezione di sanità: dal Molise per imparare ad aiutare i pazienti

Le regioni di Umbria e Molise rafforzano la loro collaborazione nel confronto e scambio di esperienze in materia di servizi  da fornire ai cittadini in ambito sanitario. Nello specifico, la dottoressa Marinella D’Innocenzo, direttore generale della Salute della Regione Molise  insieme al suo staff ha visitato ,  gli sportelli Cup della Azienda Ospedaliera di Perugia, accompagnata dal Direttore generale  Emilio Duca.

Nel corso di una riunione, cui hanno preso parte anche i referenti regionali  del servizio  Cup regionale, la dottoressa D’Innocenzo  ha  espresso pieno apprezzamento per  l’organizzazione che il  Santa Maria della Misericordia  si è data  per fornire prestazioni sanitarie ai pazienti cronici attraverso percorsi di accesso alle cure. L’impegno del direttore dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Duca è stato quello di assicurare la massima disponibilità mettendo a disposizione  il know how aziendale, oltre agli  applicativi informatici,  come per esempio la app dell’ospedale. Nell’ambito degli accordi di cooperazione tra le due regioni  sono previsti scambi di buone pratiche con l’impiego di sistemi informatici  che permetteranno  ancora  migliori risultati  a vantaggio degli utenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento