Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, lo striscione che ha commosso medici e infermieri: "Orgogliosi della nostra sanità. Non mollate"

Il dono degli ultras del Gubbio Calcio a chi opera in piena emergenza all'Ospedale di Gubbio-Gualdo

Ospedale di Branca, il nosocomio di Gualdo e Gubbio. Anche oggi è una mattina difficile per infermieri, medici e tecnici. Oltre alle criticità quotidiane, urla e fa sudare l'emergenza sanitaria per il coronavirus. Si lavora senza turni, senza andare a mangiare, senza pause. Siamo, anche qui, in prima linea contro il nemico invisibile che in Umbria, ieri, ha fatto la prima vittima. Ma stamattina per gli uomini e le donne del nosocomio dell'eugubino-gualdese la fatica sarà più leggera. Ad accoglierli a sopresa un bellissimo e straordinario striscione affisso lungo la rete di recinzione della struttura: "In questo momento di difficoltà, fieri della nostra sanità! Non mollate". Una dichiarazione di amore, di rispetto e di unità tra cittadini e istituzione sanitaria. La firma è quella degli ultras del Gubbio Calcio. E sui social c'è chi li ringrazia così: "Arrivare a lavoro stamattina davanti il nostro ospedale e trovare questo...?emozione, grazie a voi ragazzi". 

striscione-branca-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, lo striscione che ha commosso medici e infermieri: "Orgogliosi della nostra sanità. Non mollate"

PerugiaToday è in caricamento