menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Associazione anti-Cancro dona all'Ospedale di C.Castello mascherine, camici e 20mila guanti

"In questa maniera vogliamo essere vicini e dire grazie a medici, infermieri e operatori sanitari che lavorano in questo momento difficile per tutti"

L’Associazione Altotevere Contro il Cancro di Città di Castello è stata costretta, data l'emergenza sanitaria determinata dal coronavirus, a sospendere momentaneamente tutte le proprie attività in ospedale e non solo. Ma l'associazione ha voluto ancora una volta dare il proprio contributo per i medici e per chi soffre. Il Consiglio Direttivo dell’AACC, guidato dal presidente Italo Cesarotti, ha deciso di donare (già consegnati) 20mila guanti e 2mila copriscarpe con il fine di poter proteggere tutti gli operatori sanitari.

Nelle prossime ore, invece, saranno consegnate anche le mascherine FFP2, divenuti ormai oggetti introvabili, i respiratori pieghevoli, i camici, le cuffie e le visiere. All’iniziativa di donazione dell’Associazione Altotevere Contro il Cancro hanno aderito anche aziende private e altre associazioni del territorio.

"A tutti gli operatori dell’Ospedale di Città di Castello - ha scritto il presidente Cesarotti - va il saluto e il ringraziamento di tutti i volontari dell’AACC uniti a quelli dell’intera popolazione altoriberina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento