menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande cuore di Leo Cenci e Marco Materazzi: nuova donazione all'ospedale di Perugia

L'ultima donazione effettuata da Avanti Tutta insieme al campione del mondo, Marco Materazzi, all'oncologia medica dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia

Un monitor multiparametrico, che serve a misurare tutti i parametri vitali di un paziente (dalla pressione arteriosa, al polso, alla saturazione dell'ossigeno), tenuto fisso su apposito supporto ma che può essere anche staccato per seguire il paziente che si deve spostare per fare esami ed accertamenti in altri reparti. E' questa l'ultima donazione effettuata da Avanti Tutta insieme al campione del mondo, Marco Materazzi, all'oncologia medica dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Il sodalizio tra la onlus e l'ex giocatore di calcio esiste da tempo. Marco Materazzi, infatti, è sempre disponibile a dare un sostegno all'associazione del presidente Leonardo Cenci. "Abbiamo la fortuna di avere una persona come Leo nella nostra città", ha affermato Materazzi. "Ed oggi sono qui in ospedale - ha proseguito - per stare con lui e i suoi volontari. Siamo qui per regalare un sorriso a chi ne ha bisogno". Marco, infatti, non si è sottratto ad autografi e fotografie. E a chi lo ha chiamato usando l'appellativo di "campione", Marco ha risposto: "E' Leo il vero campione del mondo, non io, che affronta la vita tutti i giorni con il sorriso".

"Abbiamo messo in dotazione questo importante monitor multiparametrico - ha spiegato Leonardo Cenci - per fornire una tutela in più al malato oncologico. Con questa donazione abbiamo cominciato i progetti programmati per il 2018 e che proseguiranno nel mese di maggio con l'estensione del servizio di Oncotaxi, che prevede che un paziente venga prelevato gratuitamente da casa per essere accompagnato a fare la chemioterapia in day hospital. Attualmente è attivo nei Comuni di Perugia e Corciano, da maggio lo sarà in tutto il territorio della Usl Umbria 1".

Dopo le fotografie di rito, Leonardo ha fatto, come sempre, il giro nelle camere dei pazienti del reparto di oncologia medica regalandogli le uova di cioccolato dell'associazione mentre quello decorato da 3,5 kg, donato dalla Cioccolateria Vetusta Nursia di Norcia, le torte al formaggio e le colombe, offerte dal Forno Pioppi di Mantignana di Corciano, sono state lasciate al personale di turno per la somministrazione ai malati per le merende. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento