menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria, costretti a lavorare 7 giorni su 7, dall'alba al tramonto: pagati con un po' di cibo

La Polizia ha scoperto un piccolo giro di caporalato. Gli sfruttati venivano alloggiati in un casolare totalmente degradato e in mezzo alla sporcizia

Quando venivano pagati... erano nettamente sottopagati, ma in alcuni casi la loro paga erano delle derrate alimentari e un po' di ortaggi. Costretti a lavorare sette giorni su sette, dall'alba al tramonto e poi ospitati in un casolare sperduto tra le campagne, completamente fatiscente, senza riscaldamento e in condizioni igieniche definite penose. Era questa la vita imposta a due operai agricoli romeni che erano finiti a servizio da un imprenditore umbro senza scrupoli che li affittava anche ad altri agricoltori della zona.

Tutto questa accade in Umbria, nell'area dell'Orvietano. La scoperta di questa triste situazione di povertà e di degrado è avvenuta a seguito di una indagine della Squadra Anticrimine del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto che, dopo aver acquisito la notizia di un possibile caso di “caporalato” ha effettuato dei servizi di appostamento e di osservazione e poi è entrata in azione per porre fine a questa attività.

Quando gli uomini del Commissariato sono entrati all’interno del casolare sono rimasti impressionati dalle pessime condizioni igienico sanitarie in cui vivevano i due lavoratori: ambienti malsani, senza riscaldamento, tra escrementi di topi ed in un generale stato di degrado.

Nel corso del sopralluogo, inoltre, i poliziotti hanno anche accertato che l’imprenditore, per fornire il casolare di acqua e di luce, aveva effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica ed alla condotta idrica per un danno di oltre 10mila euro.  L’imprenditore è stato denunciato per il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro nonché per l’allaccio abusivo alla rete elettrica e idrica del casolare.

Orvieto_2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento