La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Le nuove regole dal 21 ottobre per le scuole e i trasporti, dal 20 per  i centri commerciali e sale giochi. Il tutto sino al 14 novembre  

Contingentare le presenze nei centri commerciali, portare al 60 per cento la capienza massima per i trasporti pubblici e, grazie all’attivazione della didattica a distanza, al 50 per cento la presenza in aula degli studenti delle scuole superiori, sospendere l’attività per le sale scommesse: sono questi i punti chiave dell’ordinanza firmata oggi dalla presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, e che entrerà in vigore dal 21 ottobre per le scuole e i trasporti, dal 20 per  i centri commerciali e sale giochi. Il tutto sino al 14 novembre.  

“Chiedo l’ennesimo sforzo da parte degli umbri che hanno già dimostrato il grande senso di responsabilità e che saranno pronti, sono certa a seguire anche le nuove regole – ha concluso la presidente Tesei - Il tutto per scongiurare una nuova chiusura che avrebbe ripercussioni negative anche sull’economia della nostra regione”.

DIVIETO ALCOL NEI PARCHI E AREE VERDI
a) A decorrere dal 20 ottobre 2020 e fino al 14 novembre 2020: è vietata la vendita di bevande alcoliche da asporto di qualsiasi gradazione dalle ore 18.00 alle ore 6.00 da parte di attività di somministrazione di alimenti e bevande in pubblici esercizi quali bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, rosticcerie, pizzerie, chioschi, nonché all’interno di circoli ed associazioni private, e ogni altra attività comunque denominata alle fattispecie precedenti riconducibili;
b. sono chiusi dalle 18.00 alle 6.00 di tutti i giorni i distributori automatici cosiddetti “h24” che affacciano sulla pubblica via, nonché quelli ubicati all’interno degli esercizi di cui alla lettera a. del presente articolo, e che distribuiscono bevande e alimenti confezionati; tale misura non si applica ai distributori automatici di latte e acqua;
c. è vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico. E’ altresì vietata nelle medesime aree pubbliche dalle 18.00 alle 6.00 di tutti i giorni la consumazione di alimenti e bevande.

CENTRI COMMERCIALI 

Le regole anti-assembramento e anti-contagio nei centri commerciali (clicca qui)

CHIUSE SALE GIOCHI

A decorrere dal 20 ottobre 2020 e fino al fino al 14 novembre 2020 sono sospese le attività delle sale giochi, sale scommesse e sale bingo.
E’ sospeso per il medesimo periodo di cui al comma 1 il gioco operato con dispositivi elettronici del tipo “slot machines”, comunque denominati, situati all’interno degli esercizi pubblici, degli esercizi commerciali e di rivendita di monopoli.

SCUOLA 
1. A decorrere dal 21 ottobre 2020 e fino al 14 novembre 2020 è attivata la didattica a distanza per ogni giorno di lezione per almeno:
a. il 50% degli studenti iscritti per l’anno scolastico 2020/2021 presso le istituzioni scolastiche secondarie di II grado statali e paritarie;
b. il 50% degli studenti iscritti per l’anno formativo 2020/2021 ai corsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) presso le Agenzie formative e gli Istituti professionali statali in regime di sussidiarietà e ai corsi effettuati presso gli Istituti tecnici superiori (ITS).
2. Le disposizioni di cui al comma 1 non si applicano alle specifiche categorie di studenti individuate ai sensi delle disposizioni del competente Ministero dell’Istruzione.

UNIVERSITA'
1. A decorrere dal 20 ottobre 2020 e fino al 14 novembre 2020 gli studenti universitari e delle AFAM preimmatricolati dall’estero, gli studenti di incoming per programmi di mobilità internazionale, il personale docente ed amministrativo delle Università proveniente dall’estero devono contattare il servizio di sanità pubblica territorialmente competente tramite gli indirizzi mail prevenzione@uslumbria1.it o prevenzione@uslumbria2.it o chiamando il numero telefonico 800.63.63.63 e devono
osservare l’eventuale permanenza domiciliare con isolamento domiciliare con isolamento fiduciario seguendo le istruzioni dei suddetti servizi di sanità pubblica.

2. Per l’anno accademico 2020/2021 presso le Università, le istituzioni AFAM riconosciute e la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici (SSML) è raccomandata, salvo che per gli studenti al primo anno di iscrizione per i quali la didattica è erogata in modalità mista in conformità a quanto previsto dalle Linee Guida adottate dal Ministero dell’Università e della Ricerca, la massima implementazione delle modalità di didattica a distanza tenuto conto delle specifiche condizioni oggettive.

MEZZI PUBBLICI
1. A decorrere dal 21 ottobre 2020 e fino al 14 novembre 2020 è ridotto al 60% l’indice di riempimento dei posti consentiti sulla carta di circolazione degli autobus utilizzati per il trasporto pubblico locale.
2. Le Aziende del trasporto pubblico locale provvedono ad informare, tempestivamente ed adeguatamente, gli utenti delle modifiche apportate con la presente ordinanza, unitamente alle misure organizzative e gestionali adottate per limitare il contagio.

ORDINANZA_19 ott-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento