rotate-mobile
Cronaca

Operaio morto ad Umbra Acque, mercoledì l'autopsia sul corpo del 57enne schiacciato da una parete di un capannone

Domani l'incarico ai consulenti di parte e ai periti della Procura di Perugia

È stata fissata a mercoledì mattina l’autopsia sul corpo di Fausto Vinti, l’operaio deceduto a seguito di un incidente sul lavoro nella sede di Ponte San Giovanni di Umbra Acque sabato scorso.

La famiglia dell’operaio morto ha incaricato l’avvocato Marco Gentili di seguire le indagini e domani ci sarà il conferimento dell’incarico per l’autopsia. I familiari hanno nominato consulente tecnico il dottor Sergio Scalise Pantuso.

Secondo quanto ricostruito sul luogo dell’incidente, l'uomo era alla guida di un camion che trasportava un escavatore quando a causa del braccio meccanico alzato, avrebbe urtato la parete di un edificio, provocandone il distacco. La parete del capannone si sarebbe staccata, piombando sulla cabina del mezzo pesante, schiacciando il 57enne.

Gli accertamenti della Procura di Perugia proseguono per appurare chi ha caricato la ruspa sul camion, lasciando alto il braccio e la tenuta strutturale del capannone, con la porzione che si è distaccata, schiacciando la cabina del mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio morto ad Umbra Acque, mercoledì l'autopsia sul corpo del 57enne schiacciato da una parete di un capannone

PerugiaToday è in caricamento