menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato Coperto, operai al lavoro di domenica e senza protezioni

Ribatte, rassicurante, Michele Fioroni: "Chiederò spiegazioni a chi è competente della sicurezza sul cantiere"

Mercato Coperto: operai al lavoro. E, per di più, senza protezioni antinfortunistiche. Lo segnala in un post il consigliere comunale Carmine Camicia, sostenendo la propria affermazione con ampio supporto fotografico. Viene chiamato in causa l’assessore Michele Fioroni, che assicura: “Sarà mia premura verificare che tutto venga effettuato nel pieno rispetto delle normative sulla sicurezza sul lavoro”.

Ma intanto, scrive Camicia: “Nessuno degli operai rispettava le norme sulla sicurezza. Lavoravano sul tetto senza casco e senza essere ancorati ad una corda: erano veri equilibristi. Però tu sai [rivolgendosi a Fioroni] che l'infortunio è sempre dietro l'angolo e la ditta che ha appaltato i lavori deve avere un responsabile alla sicurezza, fermo restando che i dirigenti comunali devono verificare se gli addetti al cantiere fanno rispettare le norme. Comunque, oltre ad essere operai acrobati, gli stessi lavoravano sotto la gru che aveva carichi sospesi”.

Ribatte, rassicurante, Michele Fioroni: “Chiederò spiegazioni a chi è competente della sicurezza sul cantiere”. Stamattina dovrebbero esserci sviluppi. Effettivamente, sono diversi i soggetti responsabili di controlli sulla sicurezza sui luoghi di lavoro: Asl, Vigili del Fuoco, ufficio Servizi Prevenzione e Sicurezza nei luoghi di lavoro, Servizio igiene e Medicina del lavoro… Senza contare che dovrà pur esserci un responsabile per l’Ente, trattandosi, peraltro, di un intervento di natura pubblica su un bene comunale. Se son rose… fioriranno in mattinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento