menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Onaosi salva, resterà a Perugia e resterà autonoma: cancellazione evitata

Una comunicazione ufficiale e un ringraziamento al nostro giornale per aver fattivamente contribuito al salvataggio della Istituzione perugina Onaosi. Ossia, per aver dato notizia e voce alle posizioni difensive che si opponevano al trasferimento degli uffici nella capitale. Oltre che al ventilato, esiziale accorpamento con enti che avrebbero fagocitato l’autonomia e le risorse dell’istituzione tutta perugina.

Ci scrive Marina Onorato, rappresentante della lista Caduceo in seno alla meritoria istituzione della Grifagna. “Ho il piacere di comunicare al vostro giornale una bella notizia: la relazione della Commissione Parlamentare di controllo degli enti gestori di forme obbligatorie prevido-assistenziali ha cancellato l'ipotesi di soppressione dell'Onaosi e del suo assorbimento da parte dell'Inps”.

Da qui la positiva constatazione: “Quindi l'Onaosi rimane "in vita" e soprattutto resta autonoma, come è stata fino ad ora. E questa è l'unica formula possibile perché continui a poter operare concretamente”.

In forza di questi esiti: “La Caduceo è estremamente soddisfatta del risultato, ottenuto con un grande impegno da parte di tutti i propri associati, e delle Istituzioni scese al fianco dell'Onaosi. Un caro saluto  a voi tutti”. Non c’è che da esprimere soddisfazione per la felice conclusione della vicenda che ci ha visto attivi sulla scena della Vetusta, a difesa di legittimi interessi della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento