Omicidio Ramazzano, il parroco: "Luca ammazzato come un coniglio"

Il parroco di Ramazzano, don Mariano ha commentato l'uccisione di Luca Rosi, avvenuta venerdì sera, prima di cominciare a celebrare la messa della domenica mattina

"Oggi contano solo i soldi e per i soldi si ammazza una persona così, come un coniglio". Questo è il commento di don Mariano Cesaroni, il parroco di Ramazzano, prima di celebrare la messa della domenica nella parrocchia di San Tommaso, il giorno dopo la tragica rapina in un'abitazione della zona e nella quale è stato ucciso Luca Rosi, 38 anni.

Secondo la testimonianza raccolta dall'Ansa, l'uomo di chiesa ha affermato amareggiato: "Oggi non abbiamo piu' valori, non abbiamo piu' niente, non si sa più che cosa fare in questa società di materialismo. Ma la giustizia umana deve essere applicata''.



 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento