Omicidio Rosi, presa tutta la banda: Mary chiede condanna esemplare

La compagna di Luca Rosi, Mary, commenta la notizia dell'arresto del terzo presunto complice della banda che ha assaltato la villa di famiglia ed ha ucciso il proprio compagno

Mary, compagna di Luca Rosi, il bancario di 38 anni barbaramente ucciso durante la rapina di Ramazzano, appresa la notizia dell'arresto del terzo presunto complice nella tragedia perugina, commenta ai microfoni de La Vita in diretta le sue prime senzazioni, riportate da Perugia oggi: "Ora vogliamo una condanna esemplare".

La donna è stata intervistata nel corso della trasmissione televisiva in onda su Rai Uno e ora che anche gli altri due romeni sono al fresco, può dare sfogo alla sua reazione: "Una notizia che aspettavamo con molta ansia. Sono molto contenta, ma non posso dire cosa gli farei...non lo posso dire".

Riferendosi quindi alla reazione di Luca quando uno dei malviventi le si rivolse dicendo "tu vieni", la donna ha sottolineato che: "Conoscendo l'affetto di cui era capace è stata completamente attinente al suo modo di essere e di pensare".

Durante la trasmissione, Mary ha anche confidato che lei e Luca volevano mettere su famiglia: "Ma hanno cancellato tutti i miei e suoi progetti" ha aggiunto la donna, secondo quanto riferito dalla trasmissione tv.

Guarda il video degli arresti e le parole di Bruno Rosi, appena ricevuta la notizia del fermo dei due romeni, avvenuto con un blitz all'estero.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento