Omicidio Polizzi, Valerio Menenti esce dal carcere: è libero

Valerio Menenti, già condannato in Appello a 18 anni di reclusione per la morte di Alessandro, è uscito dal carcere. Per lui sono scaduti i termini massimi di custodia cautelare

Riccardo e Valerio Menenti

Dopo sei anni, Valerio Menenti è uscito dal carcere. Il giovane tatuatore, condannato a 30 anni in primo grado e a 18 anni in appello, è tornato libero. Per lui sono infatti scaduti i termini massimi di custodia cautelare in carcere. 

Omicidio Polizzi, parla la madre di Valerio: "E' stata una tragedia, ma mio figlio non è un mostro"

Omicidio Polizzi: Riccardo e Valerio Menenti, dopo il colpo di scena in Cassazione, tornano in aula

Valerio Menenti, secondo l'accusa, sarebbe il mandante dell'omicidio di Alessandro Polizzi avvenuto nell'appartamento di via Ricci nel marzo del 2013. Il padre Riccardo è accusato di essere  l'esecutore del delitto. Nel gennaio dell'anno scorso la I Sezione della Corte di Cassazione ha annullato la sentenza con rinvio alla corte d'assise d'appello di Firenze dove è tutt'ora pendente il processo. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento