Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Lucentini, iscritti nel registro degli indagati altri 5 carabinieri

Sempre oscuro il movente. Al gesto di Armeni e alla morte di Lucentini ancora non si trova una spiegazione. Ma su questo stanno lavorando la squadra mobile di Perugia e il Ros di Roma

Niente sembra apparire chiaro. Prima l'arresto di Emenuele Armeni (in prigione con l'accusa di avere ucciso il collega Lucentini dopo essere rientrati dal turno di notte), adesso l'iscrizioni nel registro degli indagati di altri cinque militari che, secondo la Procura di Spoleto, avrebbero sviato le indagini per aiutare il collega.

Ad aprire il nuovo scenario le intercettazioni del 9 giugno, in cui si sente la vice di una dei carabinieri che ammatte: “Abbiamo fatto un casino”. Insomma, tutto sembra ancora essere estremamente confuso, ma la Procura vuole vederci chiaro e tentare di capire come e chi ha semmai aiutato Armeni, in carcere con l'accusa di omicidio volontario.

Sempre oscuro il movente. Al gesto di Armeni e alla morte di Lucentini ancora non si trova una spiegazione. Ma su questo stanno lavorando la squadra mobile di Perugia e il Ros di Roma. Ultima e cruciale domanda: chi ha mascherato l'omicidio inventando la storia del colpo partito accidentalmente?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Lucentini, iscritti nel registro degli indagati altri 5 carabinieri

PerugiaToday è in caricamento