Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Fontivegge

Omicidio Fontivegge, il testimone chiave sarà ascoltato dal giudice. L'assassino chiede di uscire dal carcere

Fissato l'incidente probatorio davanti al gip del testimone considerato chiave nell'omicidio avvenuto sabato 23 settembre e maturato negli ambienti della droga. La difesa tenta la carta del Riesame

Sarà ascoltato dal gip - su richiesta del pm - lunedì 8 ottobre nella forma di incidente probatorio, il testimone considerato "chiave" nell'omicidio di Fontivegge maturato negli ambienti della droga e che ha portato all'arresto di Zouaoui Saber, il tunisino di 27 anni sottoposto a fermo di polizia giudiziaria a meno di 24 ore dall'accoltellamento del connazionale Mohamed Wertani.

Omicidio Fontivegge, 33enne accoltellato: l'arma del delitto trovata avvolta in un foglio di giornale

Il 33 anni è  stato trovato cadavere sabato 23 settembre nel parcheggio davanti al centro di smistamento delle Poste, in via Mario Angeloni, attinto da una coltellata al torace. Dopo varie ricerche gli agenti della squadra mobile di Perugia hanno rintracciato il connazionale che nel frattempo si era rifugiato in un appartamento in via della Pescara mentre l'arma con cui è stato accoltellato Wertani, è stata ritrovata avvolta in un foglio di giornale all'interno di una cabina non molto distante dall'abitazione. 

Omicidio a Fontivegge: "Faccio un casino per la cocaina", poi l'aggressione, le coltellate e gli sputi

Con la vittima, quella sera, c'era anche un altro giovane che dopo l'accoltellamento è corso a chiamare i soccorsi. Aveva accompagnato Mohamed Wertani sotto casa di Saber per l'acquisto di una dose di cocaina che però, all'ultimo momento, gli sarebbe stata negata, scatenando la lite e infine la tragedia.  L'indagato, difeso dall'avvocato Vincenzo Bochicchio, in sede di interrogatorio davanti al gip aveva dichiarato di essersi solo difeso e di non aver tirato fuori lui il coltello. Una versione, secondo il gip, contrastante con quella resa dal testimone, considerato "attendibile".   Intanto la difesa tenta la carta del Riesame per chiedere una misura meno afflittiva rispetto al carcere. La data è stata fissata per martedì 9 ottobre. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Fontivegge, il testimone chiave sarà ascoltato dal giudice. L'assassino chiede di uscire dal carcere

PerugiaToday è in caricamento