Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Accoltellato mentre torna a casa, arrestato il presunto killer di Diego Damis

E' un 18enne, decisive le immagini delle telecamere di sorveglianza

Il killer di Diego Damis, 41enne di Perugia ucciso mentre tornava a casa dal lavoro, sarebbe un 18enne di nome Keante McShan. Sarebbe lui, secondo la polizia di Chicago, il responsabile dell'uccisione a coltellate del giovane bartender che, intorno alle 6 del 25 febbraio scorso, stava rincasando dopo aver concluso il suo turno di lavoro al Cove Lounge. Ad armare il 18enne, a cui viene contestata anche la rapina, i pochi dollari che Diego aveva nel portafoglio e la sua carta di credito. Che la polizia ha poi ritrovato dopo l'arresto.

Decisive le immagini delle videocamere di sicurezza della zona di Hyde Park, nei pressi dell'Università di Chicago. Il giovane è stato riconosciuto anche dagli abiti. Quelli con cui l'hanno trovato erano gli stessi che indosssava la sera del delitto. Le ceneri di Diego dovrebbero rientrare in Italia con i familiari. Sabato scorso, il 41enne è stato commemorato con gli amici e i colleghi insieme ai parenti arrivati dall'Italia e dall'Alaska. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellato mentre torna a casa, arrestato il presunto killer di Diego Damis
PerugiaToday è in caricamento