Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Uccide la moglie a Napoli, fugge per 350 chilometri e poi si costituisce ai Carabinieri in Umbria

L'uomo ha inferto quattro coltellate alla donna, è salito in auto ed è scappato nella notte. Stamattina si è consegnato ai militari

Un uomo ha ucciso la moglie, ieri sera, nella loro abitazione a Napoli, con quattro coltellateccide la moglie a coltellate.

Dopo l'assassinio, l'uomo è salito in auto e ha iniziato una folle fuga. Ha guidato per 350 chilometri, ma sentendosi braccato, si è consegnato ai Carabinieri della Stazione di Montegabbione, nel Ternano.

L'uomo, di 43 anni, ha colpito la donna, di 40 anni, nell'abitazione in via Cavolino, nel quartiere di San Carlo Arena. La vittima è stata trasportata e operata d'urgenza all'ospedale Cardarelli di Napoli. Durante l'intervento il cuore della donna si è fermato due volte e poco dopo il decesso.

L'aggressore è scappato in auto fino alle sette di questa mattina, quando ha fermato la vettura davanti alla stazione dei Carabinieri di Montegabbione. Al momento si ignorano i motivi dell'accoltellamento mortale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide la moglie a Napoli, fugge per 350 chilometri e poi si costituisce ai Carabinieri in Umbria

PerugiaToday è in caricamento