rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Capanne, insulta vice ispettore della Penitenziaria: detenuto sotto processo per oltraggio

L'imputato ha reagito in malo modo agli ordini del graduato e non è nuovo a comportamenti simili

Un cittadino tunisino di 40 anni, difeso dall’avvocato Michela Ulli, è sotto processo per oltraggio a pubblico ufficiale.

L’imputato, detenuto all’interno del carcere di Capanne, “alla presenza di altri detenuti” e di un assistente capo della Polizia penitenziaria, avrebbe “offeso l’onore del vice ispettore mentre compiva un atto d’ufficio e a causa e nell’esercizio delle loro funzioni, proferendo al suo indirizzo le seguenti frasi: tu non decidi della mia vita, vaff…, pezzo di me…”.

L’episodio, secondo la Procura di Perugia che contesta anche la recidiva specifica all’imputato, è avvenuto il 15 aprile del 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capanne, insulta vice ispettore della Penitenziaria: detenuto sotto processo per oltraggio

PerugiaToday è in caricamento