menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo dossier su epidemia e restrizioni nelle mani dei sindaci: domani alle 11 si decide

Scuole chiuse oppure no o altri provvedimenti. Dossier richiesto dall'Anci. Toniaccini: "Stiamo collaborando con le autorità sanitarie"

La trentina di comuni dell'Umbria ad alto rischio contagio domani mattina alle 11, sotto il capello dell'Anci, faranno un punto sugli interventi da applicare e sul nuovo dossier che sarà fornito dal Comitato tecnico scientifico dell'Umbria. Primo punto: chiudere oppure no le scuole. L'annuncio è stato dato direttamente dato al presidente dell'Anci Michele Toniaccini.  

“Dopo essermi confrontato durante tutta la giornata odierna, con il Direttore Regionale Salute e Welfare, Claudio Dario – ha spiegato il presidente – ho concordato con lui sulla necessità, per i 31 Comuni umbri, di avere un ulteriore supporto tecnico-scientifico che attestasse il carattere di urgenza della sospensione didattica nelle scuole. Il dottor Dario, con grande spirito di collaborazione, come peraltro hanno dimostrato in questi giorni gli altri livelli della sanità pubblica, a partire dal dottor D’Angelo, mi ha comunicato che il Servizio Igiene e Sanità Pubblica Territoriale ha prodotto un documento che domattina sarà inviato dagli Isp di riferimento a ciascun sindaco".

Secondo Anci, per i Comuni al di sotto di 5mila abitanti, sarà effettuata un’analisi di contesto con evidenza delle specifiche misure di gestione della situazione epidemica da condividere con il Sindaco. "A seguito di questo nuovo e importante documento che ho espressamente richiesto al dottor Dario, domani – ha concluso Toniaccini - apriremo un ultimo confronto con i sindaci dei 31 Comuni”.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento