Sicurezza Perugia, Polizia Provinciale: è pronta la nuova sala operativa

E' pronta la nuova sala operativa del Corpo di Polizia Provinciale di Perugia in via Palermo. Per contattarla i cittadini potranno fare il numero di pubblica utilità 075/3681

E' stata presentata mercoledì mattina la nuova sala operativa del corpo di Polizia Provinciale, alla presenza dei rappresentanti delle forze dell'ordine e delle principali istituzioni locali.

Per il Presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi, che ha aperto l'incontro, nella sala consiliare dell’Ente, il nuovo punto di riferimento del corpo di polizia è un "ulteriore importante tassello nella costruzione della struttura a supporto del lavoro della nostra Polizia Provinciale”.

Oltre al presidente Guasticchi e al suo delegato esecutivo Ivo Fucelli, hanno presenziato alla presentazione di questa nuova importante struttura, il prefetto di Perugia Enrico Laudanna, il sindaco Wladimiro Boccali, il questore Nicolò Marcello D’angelo, il procuratore generale di Perugia Giovanni Galati, il procuratore della Repubblica di Perugia Giacomo Fumu, presidente sezione penale Tribunale di Perugia Nicla Restivo, il comandante provinciale dei Carabinieri di Perugia Col. Angelo Cuneo, il comandante provinciale G.d.F. di Perugia Col. Vincenzo Tuzi e il comandante reggente del Corpo Forestale dello Stato Ten. Col. Gaetano Palescandolo.

La nuova Centrale Operativa della Polizia Provinciale, con sede in Via Palermo a Perugia, è inserita tra le realizzazioni del “Patto per Perugia Sicura” e d’ora i poi migliorerà il sistema di monitoraggio e gestione delle risorse del Corpo sul territorio attivando immediatamente servizi di urgenza ed emergenza.

E' una moderna Sala Operativa la cui operatività sarà garantita da operatori qualificati con specifico corso di formazione 24 ore al giorno tutti i giorni dell’anno. L’ambiente è stato realizzato con dotazioni e tecnologie d’avanguardia con postazioni radio VHF, telefoniche e terminali.

L’operatore valuterà, di volta in volta, se le segnalazione sono riconducibili alle attività della Polizia Provinciale, delle Polizie Municipali con cui sono stati sottoscritti specifici protocolli di collaborazione, oppure devono essere inoltrate ad altri numeri di soccorso pubblico o di pubblica utilità. 

Attraverso la sala operativa sarà possibile monitorare in tempo reale con sistema di rilevazione GPS tutti gli automezzi in servizio nei diversi ambiti  territoriali della provincia mantenendo il contatto radio con le pattuglie. Tutte le richieste, anche di semplice informazione da parte dei cittadini, sono tradotte in una specifica scheda di intervento e seguite nella loro evoluzione, utilizzando il supporto di uno specifico programma informatico denominato “Zerogis” che favorisce anche la localizzazione del chiamante.

Tra i sistemi di comunicazione è compreso un applicativo per l’invio di sms multipli anche sulla base di liste di numeri selezionati  e di pubblica utilità. Il collegamento “punto a punto” con tutte le centrali operative degli altri corpi di polizia e delle strutture di soccorso pubblico completa le dotazioni.

Dalla sede di Via Palermo, sarà possibile fornire un utile ausilio alle Polizie Municipali dei Comuni  e rendere più immediati i contatti volti a favorire l’attuazione di sinergie  operative rese necessarie da situazioni contingenti oppure programmate nell’ambito degli accordi previsti nei protocolli di collaborazione.

Tutti i cittadini potranno contattare la nuova struttura del Corpo attraverso il numero di pubblica utilità 075/3681.  

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento