menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine & Poltrone - L'avvocato Nicodemo Gentile nuovo presidente di "Penelope Italia"

L'associazione riunisce i familiari delle persone scomparse, fornendo anche supporto psicologico e legale

Avvocato penalista, volto noto della tv nei programmi di informazione sui casi di giustizia e al centro dei casi giudiziari più importanti in Italia in questi ultimi anni, Nicodemo Gentile si definisce, orgogliosamente, un avvocato di strada. Perché la sua carriera professionale è iniziata assistendo le persone delle comunità straniere a Perugia, dall’Africa all’Est Europa, al Sud America e al Sud Est Asiatico.

Adesso arriva un nuovo e prestigioso incarico, quello di presidente dell’associazione Penelope Italia, nata dalla volontà e dall’impegno di famiglie che, avendo sperimentato lo smarrimento e la solitudine derivante dall’esperienza di vedere un proprio congiunto inghiottito dal nulla. Queste famiglie deciso di unire le loro forze per mettere in piedi una rete che fosse in grado di supportare nelle ricerche e nel fronteggiare tutte le conseguenze della circostanza. Ai tempi della nascita di Penelope, di scomparsi si parlava pochissimo o in alcuni casi non se ne parlava affatto. Da allora, molto è cambiato e grazie all’opera svolta dall’associazione: nel 2007 è stato nominato il Commissario straordinario per le persone scomparse. Nel 2012 è stata emanata la prima legislazione in materia di scomparsi, la legge n. 203 del 2012, grazie alla quale chiunque può fare denuncia di scomparsa e le indagini devono partire immediatamente, sapendo che le prime ore sono le più importanti per il buon esito delle ricerche.

"La grande famiglia di Penelope Italia mi ha eletto nuovo presidente nazionale. Mi auguro di essere all' altezza di un ruolo cosi delicato e complesso - scrive l'avvocato sui sociale - Un grande onore per me essere al servizio di una causa cosi nobile. Cercherò di dare il massimo con onestà e sincerita accanto a chi ha bisogno.
Grazie a tutti. NOI NON DIMENTICHIAMO!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento