Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Nocera Umbra

Nocera Umbra, il "bastardo" delle polpette killer ha avvelenato cani e fauna selvatica; scatta la bonifica

Cani avvelenati ma anche animali selvatici protetti hanno fatto la stessa fine. L'allarme è scattato da proprietari di cani, rilanciato da veterinari e soprattutto arrivato all'orecchio dei Carabinieri Forestali di Nocera Umbra hanno avviato una indagine. Il luogo incriminato è in località Collecroce di Nocera Umbra: gli ultimi avvelenamenti riguardano due cani (jack russell terrier e pastore del lagorai) che al termine di una passeggiata avvertono sintomi da avvelenamento (tachipnea,tremori….). I cani sono stati prontamente curati da un medico veterinario e sono attualmente in fase di osservazione.

La zona è molto frequentata dagli appassionati e si trova anche in prossimità di centri abitati rurali, nonchè zona di interesse turistico con inevitabili ripercussioni di allarmismo sociale per chi possiede animali di affezione. Vista l’emergenza è stato prontamente ativato l’intervento delle Unità Cinofile Antiveleno (U.C.A) di Visso che in data 19 febbraio provvederanno ad effettuare l’opera di bonifica. I Carabinieri Forestali hanno ricordato  che il rilascio di polpette avvelenate rischiano pene severissime che, come delitti a danno degli animali, sono perseguibili penalmente. Le indagini sono in corso e si cerca di identificare l'autore di questo atto criminale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Umbra, il "bastardo" delle polpette killer ha avvelenato cani e fauna selvatica; scatta la bonifica
PerugiaToday è in caricamento