menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nidi e scuole dell'infanzia a Perugia, nuova ordinanza per chiusura: "Contagi alti tra i bambini"

Anche i vertici di Palazzo dei Priori prendono posizione dopo il Decreto del Tar dell’Umbria che sospende  l’ordinanza regionale

"L’Amministrazione comunale, alla luce delle condizioni epidemiologiche critiche nella città di Perugia, ha deciso di non riaprire le strutture socio educative per l’infanzia e assumere un provvedimento volto a tutelare la salute delle comunità". Anche i vertici di Palazzo dei Priori prendono posizione dopo il Decreto del Tar dell’Umbria che sospende  l’ordinanza regionale di chiusura di nidi e infanzia. Il sindaco dunque firmerà una ordinanza specifica con durata fino al 21 febbraio prossimo.

"Allo stato attuale non ci sono le condizioni sanitarie e di sicurezza tali da consentire la riapertura  delle strutture. I dati odierni, diramati dalla Regione Umbria, vedono un totale di 2065 positivi al Covid, 535 ricoverati di cui 84 in terapia intensiva e 904 deceduti mentre nella fascia di età compresa tra 0 e 5 anni è stata riscontrata un’incidenza di 356,20 casi per 100 mila abitanti con un incremento di contagi in repentina crescita nella fascia 6-10 anni (509,19)".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento