menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Umbria si risveglia sotto la neve, Perugia imbiancata: calano ancora le temperature

Se qualcuno già si lamenti per il freddo, è bene che si metta l'anima in pace, dato che le perturbazioni a carattere nevosonon cesseranno neanche nella giornata di domani

Un piccolo velo bianco ha ricoperto anche Perugia che questa mattina si è risvegliata sotto la neve per la gioia dei bambini. Temperature gelide nel capoluogo umbro, rese ancora più fredde dal vento che soffia senza sosta. Ma la vera nevicata è quella arrivata lungo la dorsale appenninica.

Ma sembra che la maggior parte dell’Umbria sia diventata bianca: da Gubbio a Città di Castello, fino a Foligno, Assisi e Norcia, pare proprio che i fiocchi bianchi l’abbiano fatta da protagonisti nella nottata di oggi. E se qualcuno già si lamenti per il freddo, è bene che si metta l’anima in pace, dato che le perturbazioni a carattere nevoso non cesseranno neanche nella giornata di domani. 

Previsioni – Come rende noto Umbriameteo: “Fino a Capodanno quindi, l’Italia sarà investita da un flusso di correnti gelide nord orientali provenienti dalla Russia nord occidentale che manterranno condizioni atmosferiche instabili soprattutto sulle regioni adriatiche ed al sud dove avremo molte nubi con precipitazioni sparse, nevose fin sulle coste. Progressivo miglioramento tra giovedì 1° e venerdì 2 gennaio 2015 anticiclone atlantico in espansione sull’Italia con generale miglioramento atmosferico e ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni italiane. Temperature in ulteriore calo nelle prossime 36/48 ore poi in aumento. Venti moderati o forti nord orientali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento