Occhio alle scivolate, neve e ghiaccio per il risveglio dei perugini

Tetti imbiancati e lastre di ghiaccio nelle zone d'ombra. Difficoltà ad uscire di casa o davanti alle scuole

Bianco risveglio a Perugia dopo la breve nevicata di ieri sera. Questa mattina più che di neve, però, si è parlato di ghiaccio e dei disagi alla circolazione stradale e pedonale.

Tetti bianchi e freddo intenso fino alle 10, quando è spuntanto un pallido sole e ha riscaldato l'aria. Tantissime le segnalazioni per strade e piazzali ghiacciati (come piazzale Umbria Jazz). Disagi davanti a molte scuole perugine con lastre di ghiaccio che rischiavano di far cadere genitori e bambini. Una lettrice ci segnala che "davanti alla scuola materna di Ripa con l'asfalto rifatto da poco si pattina e sono caduti molti bambini compresi i genitori". Un'altra lettrice ci segnala la difficoltà ad uscire dalla via di casa e l'urto contro un muretto a causa della strada ghiacciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento